Attualità

Stop a turni stressanti per i medici italiani: ce lo dice l’Europa

Stop a turni stressanti per i medici italiani: ce lo dice l’Europa
Graziana Capurso
Dal domani l’Italia dovrà adeguarsi alla normativa europea sull’orario di lavoro in ambito sanitario sia negli ospedali pubblici sia in quelli privati. I medici, dunque, possono dire addio agli orari non-stop . L’Europa, infatti, impone anche ai nostri ospedali massimo 48 ore di lavoro settimanale (reperibilità compresa), turni mai superiori alle 13 ore e, soprattutto, 11 ore di riposo consecutive da garantire a tutti. Meno medici stressati dunque, ma resta da valutare l’impatto sull’organizzazione ospedaliera dove gli organici sono ridotti all’osso. I dati che stanno affluendo dalla regioni, fa notare la Fp Cgil, parlano della necessità di almeno 3mila camici bianchi in più, per non parlare degli infermieri. Assunzioni (il cui costo sarebbe tra i 400-500 milioni di euro) che contrastano con la progressiva manovra governativa di tagli alla sanità. Tuttavia il Ministero della Sanità avrebbe già la soluzione: la copertura verrebbe dalle nuove norme anti-cause sanitarie da inserire nella legge di stabilità che, riducendo il contenzioso tra medici e pazienti, frenerebbe anche la medicina difensiva, le cui prescrizioni a volte inutili, costano allo Stato una decina di miliardi.
Attualità
Graziana Capurso
@Gracy22Gracy

Graziana Capurso, 23 anni from Acquaviva delle Fonti. Giornalista pubblicista, aspirante professionista con in tasca una laurea in Lettere, attualmente iscritta al Master Biennale di Giornalismo dell’Università di Bari. Un po' Peter Pan un po' Alice nel Paese delle Meraviglie, è nata nell'epoca sbagliata e freme all'idea di diventare un' inviata speciale (quella con la I maiuscola). Ama viaggiare, non solo con la fantasia! Pronta a girare il mondo armata di carta, penna (o forse sarebbe meglio dire pc) e macchina fotografica per raccontare, con la sua personalissima lente l'ingrandimento, vita, morte e miracoli di popoli e paesi lontani. Bibliofila per ossessione, rompiscatole per diletto, naif per scelta. Ha una passione smodata per il vintage e colleziona oggetti rétro. Morbosamente curiosa, perennemente insicura, costantemente a caccia di chiacchiere e particolari. Unico (?) tallone d'Achille? La matematica!

More in Attualità

dsf8840

Emiliano su vertici Tap: “Se condannati la Regione chiederà un risarcimento”

Luigi Bussu9 gennaio 2020
Popolare Bari

Un nuovo piano industriale rilancerà la Popolare di Bari?

Cristina Mastrangelo9 gennaio 2020
haftar-conte-690x362

Salta incontro Conte – Serraj. Mosca: Italia disorganizzata

Simona Latorrata9 gennaio 2020
img_2019

Cellamare: bomba dopo le minacce, in pezzi il nuovo impianto sportivo

Claudio Carbone9 gennaio 2020
ragazze-investite-e-uccise-a-roma

Ragazze investite a Roma il 22 dicembre I legali di Genovese ricorrono al Riesame

Luigi Bussu8 gennaio 2020
ostie-crack-1200

Ostie “da sballo” fatte di crack. Scoperto un laboratorio a Torino

Saverio Carlucci8 gennaio 2020
terlizzi-ba-blitz-dei-carabinieri-nel-mirino-il-clan-dello-russo-sequestri-e-decine-di-arresti

Blitz antidroga a Terlizzi Arrestato gruppo di trafficanti

Cristina Mastrangelo8 gennaio 2020
Popolare Bari

Azionisti Popolare di Bari protestano contro la banca

Anna Piscopo19 dicembre 2019
Parigi, 5 dicembre
(AP Photo/Thibault Camus)

Sciopero contro riforma delle pensioni in Francia: manomessa rete elettrica, 90mila case senza luce

Michela Lopez18 dicembre 2019