Attualità

Speciale #ijf16 – Domenico Quirico: “il giornalismo contemporaneo non cambia la storia”

Speciale #ijf16 – Domenico Quirico: “il giornalismo contemporaneo non cambia la storia”
Annarita Amoruso

<<Se i giornalisti vanno a destra io vado a sinistra>>, così  Domenico Quirico, reporter del quotidiano torinese de “La Stampa” e caposervizio esteri, é intervenuto nel corso del convegno “Speaking out: quando l’inchiesta cambia la storia”, avvenuto questo pomeriggio al Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia.
<<Purtroppo il giornalismo, la scrittura, non riesce più a cambiare le zone calde di guerra – racconta Quirico – già 350.000 morti fa abbiamo cercato di cambiare la Siria raccontando quello che accade, ma non ci siamo riusciti. E sapete perché? Perché mentre la gente in Siria muore, molti giornalisti professionisti raccontano la guerra dalle loro stanze in albergo e non dalla strada>>.
L’inviato di guerra de “La Stampa”  con tono fermo e polemico analizza il giornalismo contemporaneo ponendo al centro del dibattito come é cambiata la scrittura giornalistica: << non funziona più perché non si può scrivere di guerra riportando, copiando, le veline concesse dall’ambasciata o semplicemente intervistando un ministro siriano. A me non importa nulla né dei diplomatici né di intervistare Assad – spiega Quirico – sapete qual’ è la mia Siria? quella degli uomini sofferenti che ho incontrato. Le loro parole i loro racconti. La tristezza dei bambini in ospedale, delle mamme impaurite e ferite soprattutto nel cuore. Fare buon giornalismo significa raccontare degli esseri umani in prima persona>>.
Una testimonianza, quella del giornalista, che ha avuto come obiettivo risvegliare le coscienze dei giovani aspiranti professionisti che occorre ritrovino il “rapporto obbligatorio etico con le persone e le notizie”.  << Volete fare buon giornalismo? Staccatevi dai giornali, dalle redazioni>>, conclude.
Presenti all’incontro anche Richard Colebourn, giornalista della BBC news e Sergio Cecchini, direttore della comunicazione di Medici senza frontiere, nonché moderatore della discussione.

Attualità
Annarita Amoruso
@AnnaritaAmoruso

Annarita Amoruso di Loseto, quartiere che per la distanza può essere definito periferico, ma che in realtà appartiene ancora al Comune di Bari. Danzatrice dai 5 ai 23 anni, dal ventesimo anno ad oggi (dopo aver esplorato ogni evoluzione e trasformazione dei sensi legata alle emozioni della danza) ha deciso di dedicarsi al suo futuro lavoro, ovvero quello di giornalista. Laureata in scienze della comunicazione e attualmente praticante del Master in Giornalismo di Bari, cerca di affrontare ogni singola giornata come fosse l’ultima. Testarda quanto basta, schietta in abbondanza, sognatrice illimitata. Tende ad unire piuttosto che dividere, dotata di un forte spirito di gruppo. Punti critici: impulsiva, testarda, eccessivamente sensibile.

More in Attualità

Filippo Caracciolo

Presunti appalti truccati in Puglia. Indagato ex assessore all’Ambiente

Anna Piscopo20 novembre 2019
US President Donald J. Trump delivers remarks on honesty and transparency in healthcare prices during an event in the Roosevelt Room of the White House in Washington, DC, USA, 15 November 2019. ANSA/SHAWN THEW

Per Washington le colonie in Cisgiordania non sono più illegali

Anna Piscopo19 novembre 2019
Credit photo: BariViva

Maltempo: la Provincia di Taranto chiede lo stato di calamità naturale

Michele Mitarotondo18 novembre 2019
ilva

Rimettere lo scudo penale Boccia ha incalzato il governo

Mariamichela Sarcinelli18 novembre 2019
Credits: Radio Selene

Paganese Bari 0-1. I pugliesi sono quinti

Anna Piscopo18 novembre 2019
Sentenza caso Cucchi

Condannati due carabinieri a 12 anni per omicidio Cucchi

Anna Piscopo15 novembre 2019
spada_fi_nemo

Aggressione di Spada a troupe Rai Confermata condanna in Cassazione

Cristina Mastrangelo14 novembre 2019
I vigili del fuoco intervengono per liberare una strada bloccata a causa del maltempo a Prato allo Stelvio, 16 novembre 2019.
ANSA/VIGILI DEL FUOCO EDITORIAL USE ONLY NO SALES

Neve e disagi in Trentino 39 mila senza corrente

Mariamichela Sarcinelli14 novembre 2019
Credit photo: La Gazzetta del Mezzogiorno

Tromba d’aria nel Salento: colpite Gallipoli e Leuca. Danni anche a Matera: Mattarella telefona al sindaco

Michele Mitarotondo14 novembre 2019