Attualità

Flop “baratto amministrativo”:
nessuno vuole lavorare gratis

Flop “baratto amministrativo”:
nessuno vuole lavorare gratis
Davide Impicciatore

Il baratto amministrativo non funziona. A Bari nessuno ha presentato domanda per lavorare gratuitamente e “pagarsi” la Tari, la tassa sulla spazzatura. Per questo il Comune ha prorogato sino al 17 ottobre la scadenza del bando dedicato ai cittadini bisognosi “che siano titolati di una propria posizione tributaria per un importo annuale non inferiore a 300 euro”.

In base al regolamento del bando, proposto dal Movimento 5 Stelle e approvato dalla giunta Decaro a fine settembre, hanno la precedenza le persone in condizioni economiche di disagio a causa del licenziamento o in cassa integrazione, con famiglie numerose o persone disabili a carico.

Le attività individuate dall’Amministrazione barese erano la pulizia e la cura del verde pubblico e la manutenzione delle scuole.

“Fino al 17 ottobre – si legge sul sito del Comune – gli interessati possono presentare la domanda direttamente agli sportelli ripartizione Tributi in corso Vittorio Emanuele 113 o inviarla attraverso posta certificata alla mail tributi.comunebari@pec.rupar.puglia.it”.

More in Attualità

bollettino-22-maggio

Covid-19: numeri ancora in calo Iss: “Non abbassiamo la guardia”

Claudio Carbone22 maggio 2020
093731269-875a45b0-0762-4a2a-9385-7601c6705fd8

Aumentano i controlli anti-movida a Bari. Decaro: giovani da responsabilizzare

Luigi Bussu22 maggio 2020
img_attualita_patriottismoeconomico

Patto Stabilità sospeso fino al 2021 La proposta di Parigi in sostegno all’Europa

Marìcla Pastore22 maggio 2020
unnamed-1

Università: lezioni online fino a gennaio 2021, rimangono aperti solo biblioteche e laboratori

Michela Lopez22 maggio 2020
giove

Ex Ilva, lunedì sciopero generale Sindacati: “Situazione insostenibile”

Anna Piscopo22 maggio 2020
stadio

Figc: I campionati di A, B e C vanno conclusi, ma la decisione finale spetta al Governo

Claudio Carbone21 maggio 2020
refinery-4800320_1920

Brindisi avvolta da emissioni del petrolchimico: il sindaco blocca gli impianti di Versalis

Michela Lopez21 maggio 2020
de-donno

De Donno cittadino onorario di Lequile per lotta a Covid-19 con terapia al plasma

Michele Mitarotondo21 maggio 2020
movida

Premier Conte: “No a movida”. Multe da 400 a 3mila euro

Anna Piscopo21 maggio 2020