Attualità

Germania: sventato attacco terroristico
Fermato un 12enne tedesco-iracheno

Germania: sventato attacco terroristico
Fermato un 12enne tedesco-iracheno
Graziana Capurso

 

Aveva lasciato il suo zainetto contenente un ordigno esplosivo al mercatino di Natale, ma la bomba non è esplosa per un difetto di miccia. E’ successo a Ludwigshafen nel sud est della Germania dove l’attentatore, fermato dalle forze dell’ordine, è un bambino di 12 anni.

Il ragazzino di origine tedesca – irachena, è sospettato di legami con lo Stato islamico. A rivelarlo è il settimanale tedesco Focus, che ha citato fonti della sicurezza e giudiziarie.

Secondo quanto emerso il bambino, nato nella stessa città tedesca nel 2004, è stato “fortemente radicalizzato” ed era stato apparentemente istruito da un ignoto membro del gruppo terrorista.

La vicenda avvenuta il 26 novembre scorso è stata divulgata solo ora dal giornale tedesco: La bomba,  era nascosta in uno zaino, che è stato poi ritrovato il 5 dicembre da un passante in un cespuglio vicino al Comune di Ludwigshafen. Dopo il ritrovamento sono stati avvertiti la polizia e gli artificieri, i quali intervenuti sul luogo hanno fatto brillare una parte della bomba, constatando che per un caso fortuito il congegno  non è esploso grazie ad un difetto della miccia.

Il bambino – a quanto riporta il settimanale – è stato identificato e arrestato, e ora si trova in un carcere minorile.

Il giornale Focus ha aggiunto anche che “già nell’estate scorsa il 12enne avrebbe avuto la tentazione di recarsi in Siria per unirsi all’Isis”.

Sulla vicenda sta indagando la procura federale generale di Karlsruhe, competente in materia di terrorismo, per l’accusa di grave atto di sovversione violenta .

Intanto la Dpa ha riportato di aver tentato di mettersi in contatto con la procura, senza successo.

Attualità
Graziana Capurso
@Gracy22Gracy

Graziana Capurso, 23 anni from Acquaviva delle Fonti. Giornalista pubblicista, aspirante professionista con in tasca una laurea in Lettere, attualmente iscritta al Master Biennale di Giornalismo dell’Università di Bari. Un po' Peter Pan un po' Alice nel Paese delle Meraviglie, è nata nell'epoca sbagliata e freme all'idea di diventare un' inviata speciale (quella con la I maiuscola). Ama viaggiare, non solo con la fantasia! Pronta a girare il mondo armata di carta, penna (o forse sarebbe meglio dire pc) e macchina fotografica per raccontare, con la sua personalissima lente l'ingrandimento, vita, morte e miracoli di popoli e paesi lontani. Bibliofila per ossessione, rompiscatole per diletto, naif per scelta. Ha una passione smodata per il vintage e colleziona oggetti rétro. Morbosamente curiosa, perennemente insicura, costantemente a caccia di chiacchiere e particolari. Unico (?) tallone d'Achille? La matematica!

More in Attualità

Di Maio su ex Ilva

Nuovi commissari all’ex Ilva Di Maio: “Inizia la fase due”

Anna Piscopo24 aprile 2019
assoluzione-per-biallo-e-parisi

Inchiesta tangenti a Trani, c’è un altro pm indagato

Michele Mitarotondo24 aprile 2019
ambulanza

Monopolitano di 26 anni muore per soffocamento

Cristina Mastrangelo23 aprile 2019
Gratta e vince 100mila euro

Vince 100mila euro a Mola con gratta e vinci nei rifiuti

Anna Piscopo23 aprile 2019
sadaf-khadem-ha-24-anni

Non ha indossato lo hijab sul ring: ora rischia arresto

Michela Lopez19 aprile 2019
sgombero-mezzanone-1-1

Ruspe di nuovo in azione a Borgo Mezzanone

Luigi Bussu18 aprile 2019
massimo-bordin-1024x666

È morto Massimo Bordin, ha guidato Radio Radicale

Michela Lopez18 aprile 2019
Delegazione Regione Puglia a Mosca

Sanità, cultura e turismo. Bari e Mosca più vicine

Saverio Carlucci18 aprile 2019
cagnano-varano

Il carabiniere ferito a Cagnano Varano: «Primo pensiero al collega Di Gennaro»

Michele Mitarotondo18 aprile 2019