Inchieste

Tutti i muri del Mediterraneo

Tutti i muri del Mediterraneo

Un’inchiesta collettiva per capire che cosa siamo diventati, come Paese e come persone capaci di aprirsi verso l’Altro, dopo 25 anni dallo sbarco, a Bari, della Vlora. La nave albanese che riversò 20mila disperati sulle coste pugliesi, accolti alla meno peggio nello stadio e nelle case dei baresi.

Le studentesse e gli studenti del Master di Giornalismo dell’Università di Bari hanno indagato sul sistema di accoglienza dei migranti; sul livello (inadeguato) delle strutture che pure vengono finanziate con soldi pubblici, e hanno utilizzato in maniera selettiva i tanti open data a disposizione. Così, dietro i dati, che sono persone, hanno scoperto che i dati non tornano, e che, soprattutto quando si parla di minori stranieri non accompagnati, c’è un grande buco nero che li inghiotte. E hanno raccolto storie, di chi aiuta le donne a sottrarsi dal giogo dei trafficanti e di chi, giovanissimo, e per puro spirito filantropico, ha deciso di mettersi al servizio soccorrendo i profughi e aiutando nelle operazioni di recupero di bambini, donne e uomini che hanno trovato la morte, tra le onde del Mediterraneo. Un mare che ora gli italiani percorrono nella rotta inversa dei loro vicini albanesi, investendo in un territorio dove le opportunità di business allettano per i salari bassi, gli incentivi fiscali, l’assenza dei sindacati.

Per scoprire, che, dopo 25 anni, i migranti siamo noi.

MLM

SOMMARIO

In Albania ora i migranti siamo noi di Tommaso Felicetti

Migranti: l’anno nero del Mediterraneo di Maila Daniela Tritto

I numeri di una strage di Annarita Amoruso e Graziana Capurso

Immigrazione e strutture di accoglienza: definizioni e numeri di Vincenzo Murgolo

Tra stenti e disagi, viaggio nel CAS di Corato di Luca Losito

CAS e migranti, quando l’accoglienza diventa business di Paolo Cocuroccia

L’orrore dei 6.110 bambini migranti scomparsi. Sono MSNA di Davide Impicciatore

La doppia faccia del Mediterraneo di Annarita Amoruso e Graziana Capurso

Libera, storie e numeri del progetto di Bianca Chiriatti

La Puglia non è più “LIBERA” di Bianca Chiriatti

 

 

 

More in Inchieste

5222997_1618_silvia_romano_milano_insulti

Silvia Romano: “Sono serena” La procura indaga sulle minacce

Marìcla Pastore13 maggio 2020
193749784-00a5fde7-a75a-4996-9c43-b27ddfcfcdee

Crac Consulmarketing 350 licenziamenti prima di fallire

Marìcla Pastore13 marzo 2020
Credit photo: Corriere della Sera

Assunzioni Ministero beni culturali: Sibilia, requisiti di preparazione ed efficienza

Michele Mitarotondo21 febbraio 2020
La foto in “fine art”, numerazione limitata con certificato, ologramma e firma dell’autore. Campo profughi alla periferia di Ulan Bator, Mongolia.

Diritti umani, diritti delle donne

Anna Piscopo23 gennaio 2020
La giornalista d'inchiesta direttora de "Il Tacco d'Italia" e fondatrice del Forum delle Giornaliste del Mediterraneo.
Credits: Roberto Salomone

Più etica e qualità per il giornalismo. Intervista a Marilù Mastrogiovanni

Anna Piscopo23 gennaio 2020
Il direttore dell'Osservatorio Ossigeno per l'Informazione al Forum delle giornaliste del Mediterraneo

Giornalismo più libero? Dateci più Ossigeno

Anna Piscopo23 gennaio 2020
Credit photo: Open

Fake news: la macchina del fango

Michele Mitarotondo23 gennaio 2020
infografica

Se di giornalismo si può morire

Claudio Carbone23 gennaio 2020
giuliana-sgrena-243538-1024x768

Giuliana Sgrena in “guerra” contro le fake news

Michela Lopez23 gennaio 2020