Politica

Primarie PD: Renzi stravince col 68%
Orlando al 25% ed Emiliano al 6%

Primarie PD: Renzi stravince col 68%
Orlando al 25% ed Emiliano al 6%
Paolo Cocuroccia

Matteo Renzi prende più del doppio di Emiliano e Orlando messi insieme. Con 141245 voti venuti dai circoli del PD, l’ex premier ha già esultato su twitter: “Numeri impressionanti, viva la democrazia e grazie a tutti. Adesso al lavoro, tutti insieme”.

Nonostante manchi ancora l’ufficialità, i dati parlano chiaro. Andrea Orlando prende 52360 voti, che sono poco più di un terzo di quelli del segretario dimissionario. Le 13168 preferenze di Michele Emiliano sono una debacle, soprattutto considerate le dichiarazioni del governatore pugliese prima del voto. L’ex sindaco di Bari non ha mai nascosto le sue mire.

Intanto il ministro della giustizia Orlando ci crede ancora, dichiarando che “la partita è ancora aperta” e intanto lancia un appello in vista delle primarie aperte del 30 aprile: “Mi auguro che quel giorno votino oltre 2 milioni di persone, perché sotto questa soglia sarebbe un colpo per tutto il Pd”.

Restano ad ogni modo le polemiche che hanno caratterizzato questo primo round di congresso: dai tesseramenti anomali, a ipotizzati brogli, fino a denunce di infiltrazioni malavitose. La mozione orlando ha denunciato brogli nel voto in varie regioni. A Catania, ad esempio, avrebbero votato in  400 senza tessera.

Politica
Paolo Cocuroccia

Romano da sette generazioni, caustico, autoironico e con una vena di romantica follia, ha fatto il mediatore culturale fino al 2009, quando viene coinvolto da Bocconetti e Sansonetti nella redazione de Gli altri. Laureato alla Sapienza di Roma con una tesi in modelli di democrazia digitale, collabora con Huffington Post di Lucia Annunziata. Da sempre affascinato dall'estero, è stato diversi anni delegato ufficiale all’internazionale pirata, inviato negli States per conto di "Tutto mercato web" e "Tennis World Italia", addetto stampa del servizio civile austriaco e tuttora Camp leader e formatore nel servizio civile internazionale.

More in Politica

ukraine-election-2019-who-is-new-president-volodymyr-zelensky

Il comico Volodymyr Zelensky nuovo presidente dell’Ucraina

Luigi Bussu23 aprile 2019
conferenza-stampa-giorgino-caduta-18-aprile-2019-14

L’ex sindaco Giorgino: “Ad Andria tradito il mandato popolare”

Claudio Carbone19 aprile 2019
Foto Roberto Monaldo / LaPresse
13-04-2019 Roma
Politica
Luigi Di Maio presenta le donne capolista per le prossime elezioni europee
Nella foto Maria Angela Danzi

Photo Roberto Monaldo / LaPresse
13-04-2019 Rome (Italy)
Luigi Di Maio presents the women candidates for the next European elections 
In the pic Maria Angela Danzi

Indagata capolista M5S Danzì candidatura alle Europee resta

Michela Lopez16 aprile 2019
Foto Fabrizio Corradetti / LaPresse
25 - 07 - 2018 Roma, Italia 
Politica
Punto stampa al termine dell'incontro al Viminale tra Matteo Salvini e Virginia Raggi
Nella foto: Matteo Salvini e Virginia Raggi

Photo Fabrizio Corradetti / LaPresse
Jul 23 th, 2018 Roma, Italy
Politica
Punto stampa al termine dell'incontro al Viminale tra Matteo Salvini e Virginia Raggi
In the photo: Matteo Salvini e Virginia Raggi

BOTTA E RISPOSTA SUI SOCIAL FRA LA SINDACA RAGGI E SALVINI

Mariamichela Sarcinelli15 aprile 2019
Copyright Filippo Attili

Conte: “Nessun aumento tasse”. Salvini: “Una svolta epocale”

Saverio Carlucci11 aprile 2019
Foto Roberto Monaldo / LaPresse
28-02-2018 Roma 
Politica
Trasmissione tv "Tagadà"
Nella foto Pasquale Tridico (ministro del Lavoro in caso di governo M5S), Luigi Di Maio

Photo Roberto Monaldo / LaPresse
28-02-2018 Rome (Italy)
Tv program "Tagadà"
In the photo Pasquale Tridico

Lavorare meno, lavorare tutti: proposta di Tridico (Inps)

Cristina Mastrangelo11 aprile 2019
marino1

Roma: Marino assolto “Il fatto non sussiste”

Claudio Carbone10 aprile 2019
netanyahu

Netanyahu vince in Israele È il premier più longevo

Marìcla Pastore10 aprile 2019
carlo-salvemini-ex-sindaco-lecce

Minacce di morte a Salvemini: “Prima o poi moriremo tutti”

Luigi Bussu10 aprile 2019