Cronaca

Minacce di morte a Salvemini: “Prima o poi moriremo tutti”

Minacce di morte a Salvemini: “Prima o poi moriremo tutti”
Luigi Bussu

L’ex sindaco di Lecce Carlo Salvemini sarebbe stato minacciato di morte. Lo ha annunciato lui stesso ieri con un post su facebook: “Qualcuno ieri commentando un mio post ha scritto: ‘Salvemini devi morire’. Ha ragione: prima o poi – spero molto poi – toccherà anche a me, come a tutti. Andiamo avanti. Buona giornata a tutti”.

Salvemini è stato sindaco del capoluogo Salentino fino al 7 gennaio scorso, quando ha rassegnato le dimissioni dopo solo un anno e mezzo dalle elezioni. La sua maggioranza era diventata precaria dopo una sentenza del Consiglio di Stato che aveva riassegnato 3 seggi al centrodestra. Salvemini aveva annunciato le dimissioni subito dopo l’approvazione del bilancio, passato con 15 voti del centrosinistra e l’astensione di 16 consiglieri di opposizione, motivando la decisione con il fatto di non avere più il sostegno della maggioranza. Pochi giorni dopo aveva annunciato la sua nuova candidatura per le prossime elezioni, previste per il prossimo 26 maggio in contemporanea con quelle europee, con una coalizione civica, che comprende il suo vicesindaco Alessandro Delle Noci, sostenuta dal Partito Democratico e dall’Udc.

Solidarietà per Salvemini è stata espressa dal sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro: “Carlo è vero, tutti dobbiamo morire. Ma per il bene tuo e della tua città, spero che questo momento arrivi il più tardi possibile. Un abbraccio forte da parte di un altro sindaco della Puglia, e soprattutto da un tuo amico”. Lo stesso Decaro non è stato risparmiato da intimidazioni sui social. Lo scorso 27 marzo è stato ascoltato come testimone al processo per le minacce subite durante la sagra di san Nicola del 2016, per l’applicazione di alcune norme contro i venditori abusivi.

Cronaca
Luigi Bussu
@luigi_bussu

Riservato ma ironico, sardonico, mi piace fare le cose nel miglior modo possibile, non lascio mai indietro nessuno. Sardo di Ollolai, paese nel centro della Sardegna, isola che mi resta tatuata nel cuore ovunque vada. Classe 1991, laureato in Scienze della Comunicazione a Sassari, fin da piccolo coltivo il sogno di fare il giornalista, essendo da sempre quello polemico e controcorrente. Giornalismo per me è mettere tutto in discussione. Le mie grandi passioni sono la politica, nazionale e estera, e lo sport. Sono tifoso dell’Inter, dell’Arsenal e del Cagliari. Partner di Fortunato, un cavallo anglo-arabo sardo che posseggo da dieci anni. Sono appassionato di musica. In particolare, apprezzo chi unisce strumenti tradizionali con sonorità punk o metal.

More in Cronaca

093731269-875a45b0-0762-4a2a-9385-7601c6705fd8

Aumentano i controlli anti-movida a Bari. Decaro: giovani da responsabilizzare

Luigi Bussu22 maggio 2020
unnamed-1

Università: lezioni online fino a gennaio 2021, rimangono aperti solo biblioteche e laboratori

Michela Lopez22 maggio 2020
giove

Ex Ilva, lunedì sciopero generale Sindacati: “Situazione insostenibile”

Anna Piscopo22 maggio 2020
refinery-4800320_1920

Brindisi avvolta da emissioni del petrolchimico: il sindaco blocca gli impianti di Versalis

Michela Lopez21 maggio 2020
movida

Premier Conte: “No a movida”. Multe da 400 a 3mila euro

Anna Piscopo21 maggio 2020
unnamed

Entrano in ospedale fingendosi malati e rubano l’auto al chirurgo: arrestati due uomini

Michela Lopez20 maggio 2020
isolati ceppi virali

Covid-19: 10 contagi e 2 decessi in Puglia. Isolati 2 ceppi virali

Anna Piscopo20 maggio 2020
sequestro_gdf_1

Droga per 5 milioni di euro sequestrata al largo di Brindisi

Claudio Carbone19 maggio 2020
silvia-romano

L’estrema destra minaccia Silvia Romano. Ecco l’ipotesi della Procura di Milano

Saverio Carlucci19 maggio 2020