Attualità

Incidente ferroviario Andria-Corato, ieri in aula i 18 imputati

Incidente ferroviario Andria-Corato, ieri in aula i 18 imputati
E’ partito ieri, a tre anni dal disastro, il processo per l’incidente avvenuto il 12 luglio 2016 sulla linea ferroviaria Andria Corato. Lo scorso 19 dicembre il gup del Tribunale di Trani aveva rinviato a giudizio tutti i 18 imputati coinvolti nell’inchiesta, compresa la società Ferrotramviaria Spa. Il processo doveva iniziare lo scorso 29 marzo ma a causa di problemi logistici – la riorganizzazione del Tribunale di Trani – la data della prima udienza è slittata.
Gli imputati dovranno rispondere, a vario titolo, di disastro ferroviario, omicidio colposo e lesioni gravi colpose, omissione dolosa di cautele, violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro i capi stazione di Andria e Corato insieme all’unico capotreno sopravvissuto all’incidente. La Ferrotramviaria, imputata come persona giuridica, invece risponderà per “illecito amministrativo dipendente dai reati commessi da vertici e dirigenti”, oltre ad essere considerata responsabile civile del disastro. Ad essersi costituiti come parte civile la Regione Puglia, i Comuni di Corato, Andria e Ruvo di Puglia, oltre ai parenti di vittime e sopravvissuti.
Secondo l’accusa, l’incidente non fu causato soltanto da un errore umano – il blocco telefonico che impedì la comunicazione tra le due stazioni – ma anche dalla mancata applicazione, da parte della società ferroviaria, di aggiornati sistemi di sicurezza come il SCMT il sistema di controllo automatico che permette alla macchina di sopperire in caso di errore umano o tecnologico.
Attualità

More in Attualità

Di Maio su ex Ilva

Nuovi commissari all’ex Ilva Di Maio: “Inizia la fase due”

Anna Piscopo24 aprile 2019
ambulanza

Monopolitano di 26 anni muore per soffocamento

Cristina Mastrangelo23 aprile 2019
Gratta e vince 100mila euro

Vince 100mila euro a Mola con gratta e vinci nei rifiuti

Anna Piscopo23 aprile 2019
sadaf-khadem-ha-24-anni

Non ha indossato lo hijab sul ring: ora rischia arresto

Michela Lopez19 aprile 2019
sgombero-mezzanone-1-1

Ruspe di nuovo in azione a Borgo Mezzanone

Luigi Bussu18 aprile 2019
massimo-bordin-1024x666

È morto Massimo Bordin, ha guidato Radio Radicale

Michela Lopez18 aprile 2019
Delegazione Regione Puglia a Mosca

Sanità, cultura e turismo. Bari e Mosca più vicine

Saverio Carlucci18 aprile 2019
cagnano-varano

Il carabiniere ferito a Cagnano Varano: «Primo pensiero al collega Di Gennaro»

Michele Mitarotondo18 aprile 2019
Decarbonizzare il pianeta

Il piano segreto degli ingegneri per avverare il sogno di Greta

Anna Piscopo18 aprile 2019