Cronaca

Disastro ferroviario sui manifesti Castellano ritira la candidatura

Disastro ferroviario sui manifesti Castellano ritira la candidatura

Daniela Castellano ha annunciato il ritiro della sua candidatura a consigliere comunale di Bari, nelle elezioni del prossimo 26 maggio nella lista di Forza Italia. La decisione è scaturita in seguito alle polemiche sui suoi manifesti elettorali, che avevano come sfondo l’immagine dell’incidente ferroviario tra Andria e Corato. Sul manifesto era presente lei sulla sinistra e la frase “Mai più. La sicurezza dei cittadini viene prima d’ogni altra cosa” a destra con sullo sfondo, in un’immagine che sfumava sui suoi capelli, la foto del disastro sulla linea Andria-Corato.

Candidata per un posto in consiglio comunale col centrodestra, con il candidato-sindaco Pasquale Di Rella, la Castellano ha annunciato dopo sole 24 ore dalla diffusione del manifesto il suo ritiro con un post su Facebook: «Ma chi me lo fa fare a prendermi tutti questi anatemi? Il mio bersaglio era provocare la malapolitica, ho lanciato il messaggio provocatorio che senza sicurezza si muore. Ora posso tranquillamente dire a chiare lettere che la politica non mi interessa e tanto meno fare la consigliera: la politica non mi piace e non fa per me».

Daniela Castellano è presidente dell’Astip (Associazione strage treni in Puglia), il gruppo che raccoglie i parenti vittime dell’incidente, e figlia di Enrico, una delle 23 vittime. Il disastro ferroviario tra Andria e Corato è avvenuto il 12 luglio 2016 nelle campagne tra la stazione di Andria e la stazione di Corato, al km 51 della ferrovia Bari-Barletta. Con 23 vittime e oltre 50 feriti è uno dei più gravi incidenti ferroviari mai avvenuti in Puglia.

More in Cronaca

paolo_borsellino_e_leonardo_sciascia

Commissione Parlamentare Antimafia: Pubblicati i documenti dal 1963 al 2001

Claudio Carbone17 luglio 2019
ecco-5-motivi-per-usare-una-vpn-mentre-giochi-online

Giochi online Trappole per bambini

Marìcla Pastore17 luglio 2019
vannucci

Lega- Russia spunta il terzo uomo Si tratta di Francesco Vannucci

Mariamichela Sarcinelli17 luglio 2019
braccianti

Braccianti di Foggia contro sfruttamento. Occupata la Basilica di San Nicola a Bari

Saverio Carlucci17 luglio 2019
cucchi_2049997

Caso Cucchi, via al quarto processo Altri 8 carabinieri rinviati a giudizio

Michela Lopez17 luglio 2019
carabinieri-auto

Estorsione ad anziano Arrestata 33enne a Bari

Luigi Bussu16 luglio 2019
san-gennaro-vesuviano-omicidio

BIMBA DI 16 MESI UCCISA DAL PADRE LUI TENTA IL SUICIDIO, SI SALVA

Cristina Mastrangelo16 luglio 2019
1600x1200_1562914844440-whatsapp_image_2019_07_11_at_23-31-39

Morto il secondo bambino investito dal Suv a Vittoria

Michela Lopez15 luglio 2019
incendio

Vasto incendio a Gallipoli. C’è un cadavere carbonizzato tra le ceneri.

Saverio Carlucci15 luglio 2019