Cronaca

Ruspe di nuovo in azione a Borgo Mezzanone

Ruspe di nuovo in azione a Borgo Mezzanone

Ruspe ancora in azione questa mattina a Foggia. Nella baraccopoli di Borgo Mezzanone sono stati abbattuti 19 edifici abusivi, 17 abitati e due, secondo il Gip, utilizzati come case a luci rosse. Gli immobili demoliti si trovavano sulla pista di un aeroporto militare in disuso, vicino al Cara (centro di accoglienza per richiedenti asilo) di Borgo Mezzanone, a circa 10 km da Foggia.

Secondo il Gip del Tribunale di Foggia, Manuele Castellabate, l’ex pista non sarebbe occupata solo da stranieri irregolari, ma anche da “soggetti regolari che in assenza di alternative sono stati costretti ad occupare i manufatti abusivi”.

Quella di oggi è la terza operazione di demolizione nella stessa baraccopoli del foggiano. Il 27 marzo scorso erano state, infatti, abbattute undici costruzioni abusive. Secondo il Gip, che ne ha disposto il sequestro e l’abbattimento, le strutture demolite a marzo erano destinate alla vendita abusiva di alcol, allo spaccio di droga e alla prostituzione. Il primo utilizzo delle ruspe risale al 20 febbraio scorso, quando furono abbattuti 3 casolari usati per le stesse attività illecite e come officina. Nella baraccopoli vivono circa 1500 migranti. Un numero che aumenta nei mesi estivi, quando i caporali reclutano manodopera da sfruttare nella raccolta dei pomodori. “Non tolleriamo illegalità e degrado, l’avevamo promesso e lo stiamo facendo, a Foggia come nel resto d’Italia”, aveva commentato soddisfatto il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

More in Cronaca

Di Maio su ex Ilva

Nuovi commissari all’ex Ilva Di Maio: “Inizia la fase due”

Anna Piscopo24 aprile 2019
assoluzione-per-biallo-e-parisi

Inchiesta tangenti a Trani, c’è un altro pm indagato

Michele Mitarotondo24 aprile 2019
ambulanza

Monopolitano di 26 anni muore per soffocamento

Cristina Mastrangelo23 aprile 2019
massimo-bordin-1024x666

È morto Massimo Bordin, ha guidato Radio Radicale

Michela Lopez18 aprile 2019
Delegazione Regione Puglia a Mosca

Sanità, cultura e turismo. Bari e Mosca più vicine

Saverio Carlucci18 aprile 2019
cagnano-varano

Il carabiniere ferito a Cagnano Varano: «Primo pensiero al collega Di Gennaro»

Michele Mitarotondo18 aprile 2019
112529070-5dcea244-7829-40ec-bc32-50103af4a137

Disastro ferroviario sui manifesti Castellano ritira la candidatura

Luigi Bussu17 aprile 2019
fonte: La Repubblica bologna https://www.google.com/search?biw=1536&bih=722&tbm=isch&sa=1&ei=DXm3XMSZB-K01fAPkqeZ6AI&q=bambino+ebreo+aggredito+a+bologna&oq=bambino+ebreo+aggredito+a+bologna&gs_l=img.3...20080.31476..31635...0.0..1.165.3296.43j2......2....1..gws-wiz-img.....0..0j35i39j0i67j0i5i30j0i8i30j0i24j0i30.5iUs3iW4aq8#imgrc=ZpwvDLaFCtb0wM:

Studente ebreo aggredito a Bologna. Frase shock in una scuola media

Saverio Carlucci17 aprile 2019
osp-ponte-a-niccheri

Gita scolastica con ricovero per undici liceali tarantini

Claudio Carbone17 aprile 2019