Politica

L’ex sindaco Giorgino: “Ad Andria tradito il mandato popolare”

L’ex sindaco Giorgino: “Ad Andria tradito il mandato popolare”
Claudio Carbone

A poche ore dall’ultimo consiglio comunale nel quale la bocciatura del bilancio ha formalmente segnato la caduta della giunta comunale, il sindaco di Andria, Nicola Giorgino, ha sostenuto le sue ragioni in conferenza stampa. L’ex primo cittadino ha attaccato apertamente, con tanto di cartelli, i consiglieri di maggioranza di Forza Italia definendoli “traditori del mandato popolare”. Secondo il sindaco “non votare il bilancio non ha nulla di amministrativo, ma si fonda su ragioni politiche se non addirittura personali”.Il riferimento è all’avvicinamento di Giorgino alla Lega: “Mi accusano di salire sul carro del vincitore quando invece secondo me sono loro che sono in cerca di una scialuppa di salvataggio. Io percorro coerentemente le ragioni del centrodestra che oggi non può che rispecchiarsi in quella che è l’attività politica che la Lega sta portando avanti con grande determinazione per l’ammodernamento di questo paese”. L’ex primo cittadino ha dichiarato di voler continuare la sua esperienza politica in una diversa coalizione di centrodestra, composta dai consiglieri e dagli assessori che hanno agito con coerenza votando il bilancio di previsione. Ora, come ha chiarito Giorgino ai giornalisti, verrà avviato dalla Prefettura l’iter procedurale che porterà alla guida dell’amministrazione andriese un Commissario Prefettizio fino al prossimo appuntamento elettorale del 2020. La speranza espressa dal sindaco è che “il Commissario non perda i finanziamenti per le opere già in cantiere”.

More in Politica

img_attualita_patriottismoeconomico

Patto Stabilità sospeso fino al 2021 La proposta di Parigi in sostegno all’Europa

Marìcla Pastore22 maggio 2020
sfiducia-bonafede-il-senato-respinge-la-mozione-del-centrodestra

Niente sfiducia a Bonafede. Crisi di Governo scongiurata

Luigi Bussu21 maggio 2020
conte-macron-2

Recovery Fund, Le Maire: “Sarà partita dura” Conte-Macron: “Ue sia all’altezza della crisi”

Michele Mitarotondo20 maggio 2020
ansa-sciopero

Una pioggia di solidarietà per i giornalisti dell’Ansa

Michela Lopez19 maggio 2020
08-vincenzo-de-luca

Per la Fase 2 in Campania scontro De Luca-Governo

Marìcla Pastore18 maggio 2020
bonus-bici

“Bonus mobilità” nel decreto rilancio: più piste e incentivi per bici e monopattini

Michela Lopez15 maggio 2020
teresa-bellanova

Lacrime e politica: Bellanova, un valore di genere

Marìcla Pastore15 maggio 2020
francesco-boccia

Fase due, verso il 18 maggio Possibili riaperture su base territoriale

Marìcla Pastore12 maggio 2020
5eb5a465220000cc11828643

Scontro nella maggioranza Su regolarizzazione migranti

Marìcla Pastore8 maggio 2020