Attualità

Non ha indossato lo hijab sul ring: ora rischia arresto

Non ha indossato lo hijab sul ring: ora rischia arresto

La prima pugile donna iraniana, la 24enne Sadaf Khadem, che sabato scorso ha vinto in Francia il suo primo combattimento professionale, ha deciso di non tornare in Iran perché è stato emesso contro di lei un mandato d’arresto.
L’atleta ha dovuto rinunciare al suo rientro in patria, perché lei e il suo allenatore, l’ex campione del mondo franco-iraniano Mahyar Monshipour, sarebbero accusati di violazione delle norme dell’abbigliamento islamico.
La giovane boxer ha infatti disputato il match contro la francese Anne Chauvin, in shorts e canottiera e sarebbe dunque accusata di avere infranto la legge iraniana che obbliga le donne ha portare lo hijab (un velo che copre il capo), mentre il suo allenatore sarebbe accusato di complicità.
Il provvedimento è stato denunciato dalla portavoce della Khadem. Secondo le sue parole, l’atleta e l’allenatore si trovavano già sul taxi per raggiungere l’aeroporto quando hanno appreso del mandato d’arresto. Hanno quindi deciso di fare marcia indietro e tornare a Poitiers, dove risiede Monshipour. Le autorità iraniane non hanno ancora reagito all’annuncio.
In una delle sue ultime interviste Sadaf aveva consapevolmente dichiarato: “Il mio abbigliamento poteva sembrare banale agli occhi del mondo intero, ma era contrario alle regole del mio Paese. Non portavo l’hijab e sono stata allenata da un uomo. E qualcuno non vede tutto questo di buon occhio” .

Attualità

More in Attualità

paolo_borsellino_e_leonardo_sciascia

Commissione Parlamentare Antimafia: Pubblicati i documenti dal 1963 al 2001

Claudio Carbone17 luglio 2019
ecco-5-motivi-per-usare-una-vpn-mentre-giochi-online

Giochi online Trappole per bambini

Marìcla Pastore17 luglio 2019
shutterstock_509582812

La legge sul Libro passa alla Camera: “Promuoviamo il progresso civile”

Simona Latorrata17 luglio 2019
vannucci

Lega- Russia spunta il terzo uomo Si tratta di Francesco Vannucci

Mariamichela Sarcinelli17 luglio 2019
braccianti

Braccianti di Foggia contro sfruttamento. Occupata la Basilica di San Nicola a Bari

Saverio Carlucci17 luglio 2019
ursula

URSULA VON DER LEYEN ALLA COMMISSIONE UE SARA’ LA PRIMA DONNA PRESIDENTE

Cristina Mastrangelo17 luglio 2019
cucchi_2049997

Caso Cucchi, via al quarto processo Altri 8 carabinieri rinviati a giudizio

Michela Lopez17 luglio 2019
foto diffusa da carabinieri prato

Barese guida l’auto della moglie tedesca Mezzo sequestrato per “Decreto sicurezza”

Mariamichela Sarcinelli16 luglio 2019
carabinieri-auto

Estorsione ad anziano Arrestata 33enne a Bari

Luigi Bussu16 luglio 2019