Attualità

Non ha indossato lo hijab sul ring: ora rischia arresto

Non ha indossato lo hijab sul ring: ora rischia arresto

La prima pugile donna iraniana, la 24enne Sadaf Khadem, che sabato scorso ha vinto in Francia il suo primo combattimento professionale, ha deciso di non tornare in Iran perché è stato emesso contro di lei un mandato d’arresto.
L’atleta ha dovuto rinunciare al suo rientro in patria, perché lei e il suo allenatore, l’ex campione del mondo franco-iraniano Mahyar Monshipour, sarebbero accusati di violazione delle norme dell’abbigliamento islamico.
La giovane boxer ha infatti disputato il match contro la francese Anne Chauvin, in shorts e canottiera e sarebbe dunque accusata di avere infranto la legge iraniana che obbliga le donne ha portare lo hijab (un velo che copre il capo), mentre il suo allenatore sarebbe accusato di complicità.
Il provvedimento è stato denunciato dalla portavoce della Khadem. Secondo le sue parole, l’atleta e l’allenatore si trovavano già sul taxi per raggiungere l’aeroporto quando hanno appreso del mandato d’arresto. Hanno quindi deciso di fare marcia indietro e tornare a Poitiers, dove risiede Monshipour. Le autorità iraniane non hanno ancora reagito all’annuncio.
In una delle sue ultime interviste Sadaf aveva consapevolmente dichiarato: “Il mio abbigliamento poteva sembrare banale agli occhi del mondo intero, ma era contrario alle regole del mio Paese. Non portavo l’hijab e sono stata allenata da un uomo. E qualcuno non vede tutto questo di buon occhio” .

Attualità

More in Attualità

Di Maio su ex Ilva

Nuovi commissari all’ex Ilva Di Maio: “Inizia la fase due”

Anna Piscopo24 aprile 2019
assoluzione-per-biallo-e-parisi

Inchiesta tangenti a Trani, c’è un altro pm indagato

Michele Mitarotondo24 aprile 2019
ambulanza

Monopolitano di 26 anni muore per soffocamento

Cristina Mastrangelo23 aprile 2019
Gratta e vince 100mila euro

Vince 100mila euro a Mola con gratta e vinci nei rifiuti

Anna Piscopo23 aprile 2019
sgombero-mezzanone-1-1

Ruspe di nuovo in azione a Borgo Mezzanone

Luigi Bussu18 aprile 2019
massimo-bordin-1024x666

È morto Massimo Bordin, ha guidato Radio Radicale

Michela Lopez18 aprile 2019
Delegazione Regione Puglia a Mosca

Sanità, cultura e turismo. Bari e Mosca più vicine

Saverio Carlucci18 aprile 2019
cagnano-varano

Il carabiniere ferito a Cagnano Varano: «Primo pensiero al collega Di Gennaro»

Michele Mitarotondo18 aprile 2019
Decarbonizzare il pianeta

Il piano segreto degli ingegneri per avverare il sogno di Greta

Anna Piscopo18 aprile 2019