Cronaca

Monopolitano di 26 anni muore per soffocamento

Monopolitano di 26 anni muore per soffocamento

Un boccone di carne è stato fatale a un 26enne di Monopoli che è morto soffocato domenica durante il pranzo di Pasqua. Inutili sono stati i soccorsi degli operatori del 118 che, giunti nell’abitazione dello zio del ragazzo dove la famiglia era riunita a pranzo, hanno effettuato una tracheotomia. Anche la corsa all’ospedale San Giacomo di Monopoli è stata inutile. Pur essendo i medici riusciti a estrarre il boccone, il giovane aveva già perso conoscenza ed è deceduto subito dopo.
Forse un primo soccorso immediato avrebbe potuto salvare la vita del giovane, ecco perché è importante iscriversi a corsi dove imparare le manovre di disostruzione delle vie aeree.
In Puglia, in Basilicata e in Lombardia, per esempio, è attiva un’accademia del primo soccorso che organizza incontri in cui esperti e infermieri insegnano ai partecipanti proprio queste tecniche. Ogni incontro dura due ore e possono parteciparvi genitori, nonni, insegnanti o istruttori sportivi. Insomma, tutti quei soggetti che hanno quotidianamente a che fare con bambini o ragazzi. Infatti, le morti per soffocamento avvengono per lo più nella fascia d’età compresa tra i 12 e i 36 mesi.

Cronaca

More in Cronaca

Di Maio su ex Ilva

Nuovi commissari all’ex Ilva Di Maio: “Inizia la fase due”

Anna Piscopo24 aprile 2019
assoluzione-per-biallo-e-parisi

Inchiesta tangenti a Trani, c’è un altro pm indagato

Michele Mitarotondo24 aprile 2019
sgombero-mezzanone-1-1

Ruspe di nuovo in azione a Borgo Mezzanone

Luigi Bussu18 aprile 2019
massimo-bordin-1024x666

È morto Massimo Bordin, ha guidato Radio Radicale

Michela Lopez18 aprile 2019
Delegazione Regione Puglia a Mosca

Sanità, cultura e turismo. Bari e Mosca più vicine

Saverio Carlucci18 aprile 2019
cagnano-varano

Il carabiniere ferito a Cagnano Varano: «Primo pensiero al collega Di Gennaro»

Michele Mitarotondo18 aprile 2019
112529070-5dcea244-7829-40ec-bc32-50103af4a137

Disastro ferroviario sui manifesti Castellano ritira la candidatura

Luigi Bussu17 aprile 2019
fonte: La Repubblica bologna https://www.google.com/search?biw=1536&bih=722&tbm=isch&sa=1&ei=DXm3XMSZB-K01fAPkqeZ6AI&q=bambino+ebreo+aggredito+a+bologna&oq=bambino+ebreo+aggredito+a+bologna&gs_l=img.3...20080.31476..31635...0.0..1.165.3296.43j2......2....1..gws-wiz-img.....0..0j35i39j0i67j0i5i30j0i8i30j0i24j0i30.5iUs3iW4aq8#imgrc=ZpwvDLaFCtb0wM:

Studente ebreo aggredito a Bologna. Frase shock in una scuola media

Saverio Carlucci17 aprile 2019
osp-ponte-a-niccheri

Gita scolastica con ricovero per undici liceali tarantini

Claudio Carbone17 aprile 2019