Senza categoria

Sri Lanka: rete internazionale dietro gli attentati di Pasqua

Sri Lanka: rete internazionale dietro gli attentati di Pasqua
Claudio Carbone

Il bilancio degli otto attacchi compiuti in simultanea domenica mattina in Sri Lanka (sei nella capitale Colombo e altri due a Negombo e Batticaloa) è di oltre 300 morti (36 stranieri) e 500 feriti.
Obiettivi dei terroristi cinque chiese e tre resort di lusso frequentati anche da occidentali.
Responsabile della strage sarebbe il National Tawheed Jamaath (un gruppo jihadista locale), anche se a quasi due giorni dal massacro manca però una rivendicazione.
Come spiega Amarnath Amarasingam, analista allo Sri Lankan Institute for Strategic Dialogue, «la scelta dei bersagli e il tipo di attacchi mi rendono molto scettico sul fatto che siano stati condotti da un gruppo locale senza un coinvolgimento esterno». Anche perché «non ci sono ragioni per una formazione locale per attaccare chiese».
Le indagini si sono concentrate su uno degli attentatori, Moulvi Zahran Hashim, noto predicatore filo-Isis e tra i leader del gruppo jihadista. La sua identificazione non è ancora ufficiale ma sarebbe stata confermata dagli investigatori ai media americani.
Lo Sri Lanka può apparire un obiettivo marginale, ma possiede alcune caratteristiche interessanti per i jihadisti.
Il Paese, lacerato da divisioni etniche e religiose, ha vissuto una guerra civile dal 1983 al 2009. Il conflitto ha visto la maggioranza cingalese di fede buddista, circa il 70 per cento della popolazione, contrapporsi alla minoranza Tamil, per metà induista e per il resto di fede islamica (circa l’8 per cento) o cristiana (il 7%). La pace è precaria e gli estremisti hanno interesse a riaccendere le tensioni.

Senza categoria

More in Senza categoria

incendio

Incendio in un’abitazione Paura nella notte a Noicattaro

Mariamichela Sarcinelli10 luglio 2019
elia-viviani-vence-quarta-etapa-da-volta-a-franca-julian-alaphilippe-segue-com-a-camisola-amarela-9

Tour de France: quarta tappa Elia Viviani vince in volata

Cristina Mastrangelo10 luglio 2019
vigneto-sangiacomo-vittorioveneto

Colline del Prosecco patrimonio Unesco ma c’è anche chi contesta la decisione

Claudio Carbone8 luglio 2019
e72bd38e-13b3-4793-a471-0f249b54c8d7_large

Scurati vince il premio Strega Il suo romanzo trionfa con 228 voti

Cristina Mastrangelo5 luglio 2019
assoluzione-per-biallo-e-parisi

Inchiesta tangenti a Trani, c’è un altro pm indagato

Michele Mitarotondo24 aprile 2019
bambino-ucciso-dalla-madre

Gabriel, 2 anni, ucciso dalla mamma voleva tornare a casa della nonna

Mariamichela Sarcinelli23 aprile 2019
download

Greta Thunberg al Parlamento europeo: “Votare per l’UE e via vecchie abitudini”

Michela Lopez17 aprile 2019
motogp-2019-austin

Rossi c’è, ma è secondo. Il Gp di Austin va a Rins

Michele Mitarotondo15 aprile 2019
Il ministro Tria sulla patrimoniale

Tria sulla patrimoniale “Io sono molto contrario”

Anna Piscopo15 aprile 2019