Attualità

Vince 100mila euro a Mola con gratta e vinci nei rifiuti

Vince 100mila euro a Mola con gratta e vinci nei rifiuti

Pasquetta fortunata per un pescatore di Mola di Bari, ora in pensione, che rovistando nel cassonetto di una stazione di servizio ha trovato un gratta e vinci del valore di 100mila euro.
Quella di raccogliere i tagliandini lasciati da altri giocatori sui tavoli dei bar o nei cestini della carta è un’abitudine sviluppata da tempo, una vera e propria ludopatia. Che di solito frutta all’uomo sulla cinquantina qualche guadagno che oscilla tra cinque e venti euro. Questa volta, però, la dea bendata ha voluto fargli un gran bel regalo. L’uomo infatti avrebbe preso il biglietto gettato via da qualche sbadato giocatore, accorgendosi subito che c’era un numero che si ripeteva.
Stando alle casistiche, sono tante le persone che cercano fortuna passando in rassegna i tagliandi gettati nei secchi dei bar e delle ricevitorie di Mola. Alcuni chiedono anche di passarli al lettore per verificare che effettivamente non ci siano vincite.

Attualità

More in Attualità

Di Maio su ex Ilva

Nuovi commissari all’ex Ilva Di Maio: “Inizia la fase due”

Anna Piscopo24 aprile 2019
assoluzione-per-biallo-e-parisi

Inchiesta tangenti a Trani, c’è un altro pm indagato

Michele Mitarotondo24 aprile 2019
ambulanza

Monopolitano di 26 anni muore per soffocamento

Cristina Mastrangelo23 aprile 2019
sadaf-khadem-ha-24-anni

Non ha indossato lo hijab sul ring: ora rischia arresto

Michela Lopez19 aprile 2019
sgombero-mezzanone-1-1

Ruspe di nuovo in azione a Borgo Mezzanone

Luigi Bussu18 aprile 2019
massimo-bordin-1024x666

È morto Massimo Bordin, ha guidato Radio Radicale

Michela Lopez18 aprile 2019
Delegazione Regione Puglia a Mosca

Sanità, cultura e turismo. Bari e Mosca più vicine

Saverio Carlucci18 aprile 2019
cagnano-varano

Il carabiniere ferito a Cagnano Varano: «Primo pensiero al collega Di Gennaro»

Michele Mitarotondo18 aprile 2019
Decarbonizzare il pianeta

Il piano segreto degli ingegneri per avverare il sogno di Greta

Anna Piscopo18 aprile 2019