Attualità

Mafia: nuovo maxiblitz a Palermo contro i clan Inzerillo e Gambino

Mafia: nuovo maxiblitz a Palermo contro i clan Inzerillo e Gambino

Erano fuggiti negli Stati Uniti dopo essere stati decimati, negli anni 80, dal clan di Toto Riina. I sopravvissuti delle famose famiglie di Cosa Nostra, Gambino e Inzerillo, erano tornati in Italia per ricostruire il loro impero mafioso. Tuttavia, questa mattina un maxi blitz a Palermo ha fermato tutti i loro affari.

Duecento uomini della squadra mobile della polizia e gli uomini dell’Fbi di New York hanno arrestato 19 esponenti delle due famiglie. Sui due famosi clan di Cosa Nostra avevano già indagato anni fa Boris Giuliano e Giovanni Falcone. Rientrati a Palermo nei primi anni 2000, gli Inzerillo si erano insediati a Passo di Rigano e i Gambino a Torretta. Avevano ricominciato a fare i soliti affari di mafia, mantenendo saldi legami con gli Stati Uniti, tra Brooklyn, State Island e New Jersey.
Su di loro ha iniziato a indagare il pool della Procura di Palermo, guidato dal procuratore Francesco Lo Voi e l’aggiunto Salvatore De Luca. Gli eredi di John Gambino e di Totuccio Inzerillo mantenevano un basso profilo senza clamore e grandi manifestazioni. Gli arrestati dovranno rispondere, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata, concorso esterno in associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori aggravato e concorrenza sleale aggravata dal metodo mafioso.

Attualità

More in Attualità

Filippo Caracciolo

Presunti appalti truccati in Puglia. Indagato ex assessore all’Ambiente

Anna Piscopo20 novembre 2019
US President Donald J. Trump delivers remarks on honesty and transparency in healthcare prices during an event in the Roosevelt Room of the White House in Washington, DC, USA, 15 November 2019. ANSA/SHAWN THEW

Per Washington le colonie in Cisgiordania non sono più illegali

Anna Piscopo19 novembre 2019
Credit photo: BariViva

Maltempo: la Provincia di Taranto chiede lo stato di calamità naturale

Michele Mitarotondo18 novembre 2019
ilva

Rimettere lo scudo penale Boccia ha incalzato il governo

Mariamichela Sarcinelli18 novembre 2019
Credits: Radio Selene

Paganese Bari 0-1. I pugliesi sono quinti

Anna Piscopo18 novembre 2019
Sentenza caso Cucchi

Condannati due carabinieri a 12 anni per omicidio Cucchi

Anna Piscopo15 novembre 2019
spada_fi_nemo

Aggressione di Spada a troupe Rai Confermata condanna in Cassazione

Cristina Mastrangelo14 novembre 2019
I vigili del fuoco intervengono per liberare una strada bloccata a causa del maltempo a Prato allo Stelvio, 16 novembre 2019.
ANSA/VIGILI DEL FUOCO EDITORIAL USE ONLY NO SALES

Neve e disagi in Trentino 39 mila senza corrente

Mariamichela Sarcinelli14 novembre 2019
Credit photo: La Gazzetta del Mezzogiorno

Tromba d’aria nel Salento: colpite Gallipoli e Leuca. Danni anche a Matera: Mattarella telefona al sindaco

Michele Mitarotondo14 novembre 2019