Attualità

Assenteismo in ospedale. Raffica di arresti e indagati tra Puglia e Campania

Assenteismo in ospedale. Raffica di arresti e indagati tra Puglia e Campania
Anna Piscopo

Timbravano il cartellino per poi lasciare il posto di lavoro. C’è chi andava a farela spesa, chi al mare, in un caso un’infermiera si faceva timbrare il badge perfino   dal   parcheggiatore   abusivo,   ora   ai   domiciliari.   La   dipendente dell’ospedale “San Giacomo” di Monopoli (Ba) è invece finita in cella. E con lei altre 12 persone. Una trentina in tutto gli indagati, coinvolti anche due primari. Le accuse: truffa aggravata ai danni dello Stato, false attestazioni e falso ideologico e, per tre autisti di ambulanza, anche di peculato perché andavano in giro utilizzando auto aziendali. Il fascicolo è stato aperto dopo numerose denunce di disservizi di alcune cittadini di Monopoli. Le telecamere hanno documentato quanto avveniva: da ottobre 2018 allo scorso gennaio gli indagati avrebbero “rubato” 660 ore di lavoro percependo retribuzioni non dovute per circa 30-35mila euro. È la seconda raffica di arresti, in dieci giorni, di assenteisti degli ospedali, dopo il “Don Tonino Bello” di Molfetta. Intanto a Napoli, la procura del capoluogo campano   ha   notificato   62   avvisi   di   garanzia   nei   confronti   di   altrettanti dipendenti del Cardarelli. Anche in questo caso a immortalare i “furbetti delcartellino” sono state le immagini delle telecamere dalle quali è spuntato anche un ragazzino di 12 anni, figlio di una dipendente, che timbrava per la madre. I dipendenti,   finiti   sotto   la   scure   della   legge   Brunetta,   rischiano  ora  il licenziamento in tronco.

Attualità
Anna Piscopo
@annaeditoria

Appassionata di giornalismo radiofonico, con qualche esperienza come addetto stampa. Una laurea in lettere, a Bari, e una in editoria e giornalismo, a Roma. Non saprei vivere senza la poesia, il mare e il caffè. Amo unire con le parole mondi che sembrano distanti.

More in Attualità

bollettino-22-maggio

Covid-19: numeri ancora in calo Iss: “Non abbassiamo la guardia”

Claudio Carbone22 maggio 2020
093731269-875a45b0-0762-4a2a-9385-7601c6705fd8

Aumentano i controlli anti-movida a Bari. Decaro: giovani da responsabilizzare

Luigi Bussu22 maggio 2020
img_attualita_patriottismoeconomico

Patto Stabilità sospeso fino al 2021 La proposta di Parigi in sostegno all’Europa

Marìcla Pastore22 maggio 2020
unnamed-1

Università: lezioni online fino a gennaio 2021, rimangono aperti solo biblioteche e laboratori

Michela Lopez22 maggio 2020
giove

Ex Ilva, lunedì sciopero generale Sindacati: “Situazione insostenibile”

Anna Piscopo22 maggio 2020
stadio

Figc: I campionati di A, B e C vanno conclusi, ma la decisione finale spetta al Governo

Claudio Carbone21 maggio 2020
refinery-4800320_1920

Brindisi avvolta da emissioni del petrolchimico: il sindaco blocca gli impianti di Versalis

Michela Lopez21 maggio 2020
de-donno

De Donno cittadino onorario di Lequile per lotta a Covid-19 con terapia al plasma

Michele Mitarotondo21 maggio 2020
movida

Premier Conte: “No a movida”. Multe da 400 a 3mila euro

Anna Piscopo21 maggio 2020