Attualità

Il Tar Veneto ha detto no: niente Vitruviano al Louvre

Il Tar Veneto ha detto no: niente Vitruviano al Louvre

L’Uomo Vitruviano del genio Leonardo Da Vinci resterà in Italia e non sarà esposto al museo del Louvre di Parigi: lo ha stabilito il Tar del Veneto, dopo il ricorso presentato ieri da Italia Nostra, l’associazione di salvaguardia dei beni culturali, artistici e naturali. Niente “trasferta”, quindi, per il celebre disegno del 1490 (circa) e conservato nelle Gallerie dell’Accademia di Venezia. La mostra nella capitale francese si inaugurerà il prossimo il 24 ottobre, per celebrare il genio toscano a 500 anni dalla sua morte.

Con lo stesso provvedimento, il Tribunale amministrativo ha sospeso anche il memorandum d’intesa siglato a Parigi tra il ministero dei Beni culturali e il museo del Louvre per lo scambio di opere di Leonardo e Raffaello nella parte “in cui viola il principio dell’ordinamento giuridico per cui gli uffici pubblici si distinguono in organi di indirizzo e controllo da un lato, e di attuazione e gestione dall’altro”. Dura la reazione del Mibact che ha definito “incomprensibile” la sospensiva. I tecnici sono certi che la procedura sia stata trasparente e sperano che le incomprensioni si possano risolvere durante l’udienza fissata per il 16 ottobre. Dal Louvre, infine, è arrivato un secco “no comment”. (Fonte: Ansa)

More in Attualità

4c58e1_boldini_opera_homeim_799x400

De Nittis in mostra al “Karol Wojtyla” .Tre quadri per celebrare la Puglia

Simona Latorrata12 ottobre 2019
donna-incinta

In ospedale manca l’anestetista Donna perde il bambino a Vibo Valentia

Mariamichela Sarcinelli11 ottobre 2019
124657191-5784cdc6-8649-4bde-935c-bca8f7a5c9f5

Pompei e Santorini, fascino e terrore: la mostra alle Scuderie del Quirinale

Michela Lopez11 ottobre 2019
petruzzell

Ottantenne alla guida distrugge barriere Petruzzelli

Mariamichela Sarcinelli10 ottobre 2019
Credit photo: La Nazione

Novantenne multata su autobus a Carrara: aveva dimenticato di rinnovare abbonamento

Michele Mitarotondo10 ottobre 2019
halle-sinagoga1

Strage nella sinagoga di Halle Due le vittime del terrorista

Marìcla Pastore10 ottobre 2019
A Turkish n armored vehicles patrol as they conduct a joint ground patrol with American forces in the so-called "safe zone" on the Syrian side of the border with Turkey, near the town of Tal Abyad, northeastern Syria, Friday, Oct.4, 2019. The patrols are part of a deal reached between Turkey and the United States to ease tensions between the allies over the presence of U.S.-backed Syrian Kurdish fighters in the area. (AP Photo/Baderkhan Ahmad)

La Turchia attacca i curdi: nel raid colpiti anche civili

Michela Lopez10 ottobre 2019
primo-municipio

Gettoni Primo Municipio “solo” dopo trenta minuti

Anna Piscopo10 ottobre 2019
centro_convenienza-1024x575

Centro Convenienza di Bari Protesta per stipendi non pagati

Luigi Bussu10 ottobre 2019