Attualità

Diciannovenne muore in ospedale. Attivata profilassi per meningite

Diciannovenne muore in ospedale. Attivata profilassi per meningite

Febbre alta, vomito e dolori articolari. Sono questi i sintomi accusati da Veronica Cadei, appena 19 anni, morta lunedì notte all’ospedale di Brescia per una meningite fulminante. Inutile la corsa in ospedale e il ricovero.

Tutto è iniziato lunedì pomeriggio quando Veronica ha iniziato a sentirsi poco bene durante una lezione di Analisi all’Università Cattolica di Brescia; Federico Lancini, collega e amico ci Veronica, si è reso conto che la ragazza non stava bene: si addormenta e la fronte scotta. Così ha deciso di accompagnarla al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Brescia. Una situazione clinica che non era sembrata grave: gastroenterite acuta, la prima diagnosi. E le flebo e gli antidolorifici sembravano fare effetto, tanto che Veronica sembrava si stesse riprendendo. Poi, nella notte la tragedia. Ricoverata d’urgenza in terapia intensiva, Veronica si è spenta ieri mattina.

L’autopsia è prevista per oggi mentre è stata già attivata la profilassi per 90 studenti che lunedì sono entrati in contatto con Veronica. Profondo dolore è stato espresso dal governatore Attilio Fontana: “Abbiamo attivato, attraverso le Ats competenti la profilassi antibiotica precauzionale nei confronti dei familiari, di 90 studenti universitari dell’università Cattolica di Brescia e delle persone che sono state a contatto con la ragazza nei giorni scorsi. Non c’è nessun allarme. La meningite non viene trasmessa per semplice contatto diretto o tramite la presenza nella stessa stanza”.

Attualità

Speaker radiofonica e mangiatrice seriale di libri e serie tv, da sempre con il "pallino" della scrittura. Il giornalismo è ciò che mi permette di coniugare e approfondire i miei interessi, due in particolare: Medio Oriente e Gender Studies.

More in Attualità

bollettino-22-maggio

Covid-19: numeri ancora in calo Iss: “Non abbassiamo la guardia”

Claudio Carbone22 maggio 2020
093731269-875a45b0-0762-4a2a-9385-7601c6705fd8

Aumentano i controlli anti-movida a Bari. Decaro: giovani da responsabilizzare

Luigi Bussu22 maggio 2020
img_attualita_patriottismoeconomico

Patto Stabilità sospeso fino al 2021 La proposta di Parigi in sostegno all’Europa

Marìcla Pastore22 maggio 2020
unnamed-1

Università: lezioni online fino a gennaio 2021, rimangono aperti solo biblioteche e laboratori

Michela Lopez22 maggio 2020
giove

Ex Ilva, lunedì sciopero generale Sindacati: “Situazione insostenibile”

Anna Piscopo22 maggio 2020
stadio

Figc: I campionati di A, B e C vanno conclusi, ma la decisione finale spetta al Governo

Claudio Carbone21 maggio 2020
refinery-4800320_1920

Brindisi avvolta da emissioni del petrolchimico: il sindaco blocca gli impianti di Versalis

Michela Lopez21 maggio 2020
de-donno

De Donno cittadino onorario di Lequile per lotta a Covid-19 con terapia al plasma

Michele Mitarotondo21 maggio 2020
movida

Premier Conte: “No a movida”. Multe da 400 a 3mila euro

Anna Piscopo21 maggio 2020