Attualità

Lavoratori ArcelorMittal in sciopero contro gli esuberi. La procura favorevole alla proroga per l’Altoforno 2

Lavoratori ArcelorMittal in sciopero contro gli esuberi. La procura favorevole alla proroga per l’Altoforno 2
Claudio Carbone

E’ iniziato ieri sera alle 23 lo sciopero dei lavoratori diretti e dell’indotto di ArcelorMittal proclamato dai sindacati confederali e dall’Unione sindacale di base (Usb). La protesta, che terminerà domattina alle 7, è incentrata contro il nuovo piano industriale della multinazionale, che prevede 4.700 esuberi entro il 2023 e il mancato rientro al lavoro dei 1.600 lavoratori attualmente in carico all’Ilva in amministrazione straordinaria. A Taranto l’Usb ha promosso anche un presidio alle portinerie e un sit-in davanti alla direzione ai quali parteciperanno anche rappresentanti di associazioni ambientaliste che invocano la chiusura della fabbrica, la bonifica con reimpiego degli operai e la riconversione economica del territorio.

Un migliaio di lavoratori dell’ex Ilva e dell’indotto da Taranto ieri sera, oltre 1.000 lavoratori hanno raggiunto Roma con una ventina di bus insieme per la manifestazione nazionale “Futuro al lavoro” organizzata da Cgil, Cisl e Uil.

Intanto la Procura di Taranto ha dato parere favorevole alla richiesta di proroga dell’utilizzo dell’altoforno 2 presentata dai commissari di Ilva che hanno chiesto un anno di tempo per realizzare l’automazione dei processi di colata. La decisione finale sarà presa, tra l’11 e il 12 dicembre, dal giudice Francesco Maccagnano, che presiede il processo per la morte dell’operaio Alessandro Morricella. Se la proroga non dovesse essere concessa venerdì 13 scatterebbe lo spegnimento dell’altoforno.

Attualità

More in Attualità

antonio_decaro_1j

I ‘cazziatoni’ di Decaro “Cimiteri saturi, restate a casa”

Marìcla Pastore8 aprile 2020
conte

“Una potenza di fuoco” per l’economia. Cosa prevede il decreto imprese

Saverio Carlucci7 aprile 2020
la-fontanella

Covid-19: nove morti in Rsa. Indaga la Procura di Lecce

Anna Piscopo7 aprile 2020
download-1

Covid-19, meno ricoveri in terapia intensiva Ma il numero delle vittime cresce: “Bisogna perseverare”

Marìcla Pastore7 aprile 2020
wireap_cc2ade55e9924ac4ba48e23096693914_16x9_992

Gli USA sull’orlo del tracollo “Sarà una nuova Pearl Harbor”

Cristina Mastrangelo6 aprile 2020
TURISTI IN PIAZZA SAN PIETRO  CON MASCHERINA SANITARIA ANTI CONTAGIO ANTICONTAGIO ANTIVIRUS

COVID 19 COVID19

EMERGENZA CORONA VIRUS CORONAVIRUS PAURA ALLARMISMO EMERGENZA ALLARME

Mascherine obbligatorie in Toscana saranno distribuite gratuitamente

Mariamichela Sarcinelli6 aprile 2020
Unità medici per strada

Covid-19, medici volontari in camper anche a Bari

Anna Piscopo6 aprile 2020
download

Covid-19: meno morti e ricoveri Ma non abbassiamo la guardia

Marìcla Pastore6 aprile 2020
e556b27bc2a9be859ccae2f4d3d2f6b4-44036-95723157c8ebcac4750156d2b21ac04e

Ricoverato Boris Johnson. Le sue condizioni peggiorano

Simona Latorrata6 aprile 2020