Attualità

La prima serata della 70esima edizione di Sanremo tra ironia, grandi ritorni e monologhi al femminile

La prima serata della 70esima edizione di Sanremo tra ironia, grandi ritorni e monologhi al femminile
Michela Lopez

La simpatia di Fiorello, l’emozione di Tiziano Ferro, i monologhi di Diletta Leotta e di Rula Jebreal, il ritorno di Albano e Romina, lo spogliarello di Achille Lauro. Questi alcuni dei momenti della prima serata del 70esimo Festival di Sanremo.
L’apertura è stata affidata a ‘Don’ Rosario Fiorello che, vestito da prete, ha camminato tra il pubblico: “Questo è l’abito originale di Don Matteo, uno dei pochi Mattei che funzionano in Italia”. A introdurre il padrone di casa, Amadeus, che emozionato ha elogiato il compagno di viaggio, ricordando con tenerezza l’inizio della loro carriera, 35 anni fa.
Si è entrati subito nel vivo con la sfida giovani: 2 scontri, 4 nuove proposte. Tecla ha battuto gli Eugenio in via Di Gioia e Leo Gassman ha sonfitto Fadi, accedendo così alla semifinale.
Poi la gara dei big con 12 campioni: Irene Grandi, Le Vibrazioni, Marco Masini, Achille Lauro, Rita Pavone, Diodato, Anastasio, Elodie, Bugo e Morgan, Alberto Urso, Riki e Raphael Gualazzi.
Tra un pezzo e l’altro, diversi intervalli: le 3 performance del super ospite (presente per tutti e 5 i giorni), Tiziano Ferro. Ha deliziato il pubblico con l’interpretazione di “Volare” di Domenico Modugno, “Almeno tu nell’universo” di Mia Martini e il suo nuovo singolo “Accetto miracoli”.
Esilarante anche il momento Albano e Romina: la coppia storica della musica italiana è tornata dopo 24 anni all’Ariston. Hanno celebrato l’evento con un medley dei loro più grandi successi e la presentazione dell’inedito “Raccogli l’attimo”, pezzo scritto da Cristiano Malgioglio (standing ovation per l’autore, seduto in prima fila).
E poi due delle super-donne scelte da Amadeus: Diletta Leotta ha puntato sulla simpatia e spontaneità, con un monologo sulla bellezza e sul tempo. Più impegnata la giornalista Rula Jebreal, che ha pronunciato un discorso contro il femminicidio e di grande solidarietà per il sesso femminile.
In chiusura, la lettura della classifica parziale della prima serata. Sul “podio” provvisorio Le Vibrazioni, Elodie e Diodato.

Attualità
Michela Lopez

Classe 1993. Laureata in lingue all'Università degli studi di Bari "Aldo Moro”. La mediazione è l’essenza della comunicazione, sia a livello "interculturale" che a livello "intraculturale". La mia idea di giornalismo è ripresa perfettamente nel film The Post: “The press was to serve the governed, not the governors". Appassionata di spettacoli, cronaca e musica (Let' rock!)

More in Attualità

bollettino-22-maggio

Covid-19: numeri ancora in calo Iss: “Non abbassiamo la guardia”

Claudio Carbone22 maggio 2020
093731269-875a45b0-0762-4a2a-9385-7601c6705fd8

Aumentano i controlli anti-movida a Bari. Decaro: giovani da responsabilizzare

Luigi Bussu22 maggio 2020
img_attualita_patriottismoeconomico

Patto Stabilità sospeso fino al 2021 La proposta di Parigi in sostegno all’Europa

Marìcla Pastore22 maggio 2020
unnamed-1

Università: lezioni online fino a gennaio 2021, rimangono aperti solo biblioteche e laboratori

Michela Lopez22 maggio 2020
giove

Ex Ilva, lunedì sciopero generale Sindacati: “Situazione insostenibile”

Anna Piscopo22 maggio 2020
stadio

Figc: I campionati di A, B e C vanno conclusi, ma la decisione finale spetta al Governo

Claudio Carbone21 maggio 2020
refinery-4800320_1920

Brindisi avvolta da emissioni del petrolchimico: il sindaco blocca gli impianti di Versalis

Michela Lopez21 maggio 2020
de-donno

De Donno cittadino onorario di Lequile per lotta a Covid-19 con terapia al plasma

Michele Mitarotondo21 maggio 2020
movida

Premier Conte: “No a movida”. Multe da 400 a 3mila euro

Anna Piscopo21 maggio 2020