Attualità

Il ciclone “Ciara” soffia sull’ Europa Caos per trasporti ed eventi sportivi

Il ciclone “Ciara” soffia sull’ Europa Caos per trasporti ed eventi sportivi
Marìcla Pastore

 

Venti forti e piogge torrenziali continuano a colpire il Nord Europa. La tempesta “Ciara”, rinominata così dall’Università di Berlino, sta devastando i territori di Irlanda, Francia, Belgio, Svizzera, Paesi Bassi, Germania, Lussemburgo e Scandinavia.

In Gran Bretagna, specialmente in Inghilterra, l’emergenza sta causando forti disagi per i trasporti: British Airways e altre compagnie hanno cancellato parte dei loro voli dagli aeroporti londinesi di Heathrow, Gatwick e London City. La regina Elisabetta, inoltre, ha rinunciato ad uscire dalla sua residenza di Sandringham (Norfolk, est dell’Inghilterra) per andare a messa. L’allerta del Met Office (il servizio meteorologico nazionale del Regno Unito), valida fino a stasera, è per ora di colore arancione, seconda per gravità dopo quella rossa, ma ha significato i rinvii di alcuni eventi sportivi: la partita di Premier League fra Manchester City e West Ham e Borussia Moenchengladbach-Colonia nel campionato tedesco.

Disagi anche per il traffico stradale tra segnalazioni di alberi sradicati dalle raffiche e cartelloni distrutti. In alcune contee sono scattati allarmi alluvioni per straripamenti di corsi d’acqua.

I meteorologi prevedono che la bufera continuerà a spostarsi verso sud-est, portando raffiche di oltre 145 km orari in alcune aree.

Anche in Italia arriveranno gli effetti della tempesta, seppur attenuati. Venti forti nord-occidentali con raffiche di burrasca sui settori alpini del Piemonte, poi in Toscana, Emilia Romagna e Marche.

Le previsioni meteo per martedì 11 febbraio vedono il ciclone Ciara avanzare rapidamente verso la Scandinavia dove provocherà violente tempeste e bufere di neve. Sul nostro Paese continuerà a soffiare il Libeccio che trasporterà le nuvole in direzione dei Balcani, lasciando spazio a chiarite sulle nostre regioni. Gli unici addensamenti nuvolosi li troveremo nelle zone di confine dell’arco alpino, sul basso Tirreno e in Appennino, ma con poche piogge.

Attualità
Marìcla Pastore
@https://twitter.com/Maricla11

Laureata in lingue e letterature straniere. Autoironica, sarcastica e fuori dagli schemi. Stakanovista e ambientalista, con un sogno troppo grande da lasciare in un cassetto: fare la giornalista. Amo lo sport, in particolare il calcio, ho una passione sfrenata per la Juventus. Immagino un mondo in cui l'informazione voli senza ostacoli e senza barriere. Credo nel viaggio, più in quello spirituale che fisico, ma il mio obiettivo è visitare (almeno) tutte le capitali del mondo, non necessariamente in una sola vita. Mi piace mangiare e un po' meno cucinare, ma la nonna è contenta lo stesso. Impazzisco per la poesia e per la musica che, ogni tanto, s'assomigliano.

More in Attualità

antonio_decaro_1j

I ‘cazziatoni’ di Decaro “Cimiteri saturi, restate a casa”

Marìcla Pastore8 aprile 2020
conte

“Una potenza di fuoco” per l’economia. Cosa prevede il decreto imprese

Saverio Carlucci7 aprile 2020
la-fontanella

Covid-19: nove morti in Rsa. Indaga la Procura di Lecce

Anna Piscopo7 aprile 2020
download-1

Covid-19, meno ricoveri in terapia intensiva Ma il numero delle vittime cresce: “Bisogna perseverare”

Marìcla Pastore7 aprile 2020
wireap_cc2ade55e9924ac4ba48e23096693914_16x9_992

Gli USA sull’orlo del tracollo “Sarà una nuova Pearl Harbor”

Cristina Mastrangelo6 aprile 2020
TURISTI IN PIAZZA SAN PIETRO  CON MASCHERINA SANITARIA ANTI CONTAGIO ANTICONTAGIO ANTIVIRUS

COVID 19 COVID19

EMERGENZA CORONA VIRUS CORONAVIRUS PAURA ALLARMISMO EMERGENZA ALLARME

Mascherine obbligatorie in Toscana saranno distribuite gratuitamente

Mariamichela Sarcinelli6 aprile 2020
Unità medici per strada

Covid-19, medici volontari in camper anche a Bari

Anna Piscopo6 aprile 2020
download

Covid-19: meno morti e ricoveri Ma non abbassiamo la guardia

Marìcla Pastore6 aprile 2020
e556b27bc2a9be859ccae2f4d3d2f6b4-44036-95723157c8ebcac4750156d2b21ac04e

Ricoverato Boris Johnson. Le sue condizioni peggiorano

Simona Latorrata6 aprile 2020