Attualità

L’Uefa rinvia gli Europei al 2020 causa Covid-19

L’Uefa rinvia gli Europei al 2020 causa Covid-19
Michela Lopez

Gli Europei di calcio 2020, in programma dal 12 giugno al 12 luglio, sono stati rinviati al prossimo anno a causa del coronavirus. Lo ha deciso l’Uefa, riunitasi in videoconferenza con i rappresentanti delle 55 federazioni affiliate, i dirigenti dell’Associazione dei club europei e delle Leghe europee e un rappresentante della FIFPro (la federazione internazionale dei calciatori professionisti).
“La priorità è la salute di tutti coloro che sono coinvolti nel calcio. E abbiamo voluto evitare pressioni inutili sui servizi pubblici delle nazioni che avrebbero dovuto ospitare le partite”, ha spiegato l’Uefa in una nota. E il presidente Aleksander Ceferin ha affermato: “È in questi momenti che la comunità calcistica deve mostrare responsabilità, unità, solidarietà e altruismo. Celebrare un festival paneuropeo del calcio in stadi vuoti, con tribune deserte, mentre il continente intero è a casa in isolamento, avrebbe tolto senso alla competizione”.
Tutte le gare quindi, maschili e femminili, sono sospese fino a data da destinarsi. I match dei playoff in programma a fine marzo per le ultime Nazionali che dovevano qualificarsi a Euro 2020 saranno invece giocate, se possibile, a inizio giugno, così come le amichevoli internazionali tra cui quelle dell’Italia contro Inghilterra e Germania. È stato creato un gruppo di lavoro con Uefa, federazioni, leghe e club per gestire la crisi, rimodellare i calendari e prendere ulteriori decisioni sulle date.
Ceferin ha aggiunto: “Lo spostamento di Euro 2020 ha un costo enorme per noi, ma faremo del nostro meglio per garantire che siano comunque assicurati i finanziamenti fondamentali per il calcio di base, il calcio femminile e lo sviluppo del gioco nei nostri 55 Paesi”. Non perderanno nulla, invece, i tifosi che hanno già acquistato i biglietti per Euro 2020. Ad assicurarlo è sempre Ceferin: “La Uefa vuole rassicurare chi ha già acquistato ticket: il valore nominale dei loro biglietti e pacchetti ospitality verrà rimborsato per intero. Entro il prossimo mese, forniremo ulteriori informazioni sulla procedura di rimborso, via email e sul sito”.

Attualità
Michela Lopez

Classe 1993. Laureata in lingue all'Università degli studi di Bari "Aldo Moro”. La mediazione è l’essenza della comunicazione, sia a livello "interculturale" che a livello "intraculturale". La mia idea di giornalismo è ripresa perfettamente nel film The Post: “The press was to serve the governed, not the governors". Appassionata di spettacoli, cronaca e musica (Let' rock!)

More in Attualità

bollettino-22-maggio

Covid-19: numeri ancora in calo Iss: “Non abbassiamo la guardia”

Claudio Carbone22 maggio 2020
093731269-875a45b0-0762-4a2a-9385-7601c6705fd8

Aumentano i controlli anti-movida a Bari. Decaro: giovani da responsabilizzare

Luigi Bussu22 maggio 2020
img_attualita_patriottismoeconomico

Patto Stabilità sospeso fino al 2021 La proposta di Parigi in sostegno all’Europa

Marìcla Pastore22 maggio 2020
unnamed-1

Università: lezioni online fino a gennaio 2021, rimangono aperti solo biblioteche e laboratori

Michela Lopez22 maggio 2020
giove

Ex Ilva, lunedì sciopero generale Sindacati: “Situazione insostenibile”

Anna Piscopo22 maggio 2020
stadio

Figc: I campionati di A, B e C vanno conclusi, ma la decisione finale spetta al Governo

Claudio Carbone21 maggio 2020
refinery-4800320_1920

Brindisi avvolta da emissioni del petrolchimico: il sindaco blocca gli impianti di Versalis

Michela Lopez21 maggio 2020
de-donno

De Donno cittadino onorario di Lequile per lotta a Covid-19 con terapia al plasma

Michele Mitarotondo21 maggio 2020
movida

Premier Conte: “No a movida”. Multe da 400 a 3mila euro

Anna Piscopo21 maggio 2020