Locale

I “cazziatoni” di Decaro “Cimiteri saturi, restate a casa”

I “cazziatoni” di Decaro “Cimiteri saturi, restate a casa”
Marìcla Pastore

 

“Non abbiamo più spazio nei cimiteri, bisogna rispettare le regole”, così il sindaco di Bari Antonio Decaro, durante una diretta Facebook, ha lamentato l’atteggiamento di alcuni cittadini che continuano a spostarsi senza valide motivazioni. Il giorno precedente, il primo cittadino aveva multato un anziano che stava andando a pranzo a casa di sua figlia, facendogli un “cazziatone”. “Cerco di mantenere un senso di umanità ogni volta che mi relaziono con qualcuno, ma non posso con chi mi dice: vado a mangiare da mia figlia”, ha ribadito Decaro.

Dopo aver fatto ascoltare “La Cura” di Franco Battiato a chi si è collegato con lui in diretta, è arrivata la nota dolente: “Abbiamo i dati delle persone che sono morte, dati sballati alla media dal 2014 (probabilmente non per coronavirus, ma c’è uno studio che prende in esame il periodo dal 20 febbraio al 21 di marzo: sono morte 211 persone, su 114 decessi previsti: una percentuale troppo alta). Li stiamo calcolando noi – ha confessato il sindaco – sapete perché? Abbiamo paura che aumentino i morti e non sappiamo più come fare con il cimitero. Perché non abbiamo possibilità di fare tumulazioni, non abbiamo la possibilità di utilizzare la struttura per la cremazione, facciamo controlli ogni giorno. Sono morte 68 persone in più rispetto all’anno scorso”.

Durante la diretta, Decaro ha trasmesso anche alcuni video in cui rimprovera dei cittadini, mentre si nascondono dietro dei camper perché agli arresti domiciliari.

Locale
Marìcla Pastore
@https://twitter.com/Maricla11

Laureata in lingue e letterature straniere. Autoironica, sarcastica e fuori dagli schemi. Stakanovista e ambientalista, con un sogno troppo grande da lasciare in un cassetto: fare la giornalista. Amo lo sport, in particolare il calcio, ho una passione sfrenata per la Juventus. Immagino un mondo in cui l'informazione voli senza ostacoli e senza barriere. Credo nel viaggio, più in quello spirituale che fisico, ma il mio obiettivo è visitare (almeno) tutte le capitali del mondo, non necessariamente in una sola vita. Mi piace mangiare e un po' meno cucinare, ma la nonna è contenta lo stesso. Impazzisco per la poesia e per la musica che, ogni tanto, s'assomigliano.

More in Locale

093731269-875a45b0-0762-4a2a-9385-7601c6705fd8

Aumentano i controlli anti-movida a Bari. Decaro: giovani da responsabilizzare

Luigi Bussu22 maggio 2020
giove

Ex Ilva, lunedì sciopero generale Sindacati: “Situazione insostenibile”

Anna Piscopo22 maggio 2020
refinery-4800320_1920

Brindisi avvolta da emissioni del petrolchimico: il sindaco blocca gli impianti di Versalis

Michela Lopez21 maggio 2020
de-donno

De Donno cittadino onorario di Lequile per lotta a Covid-19 con terapia al plasma

Michele Mitarotondo21 maggio 2020
emilioano

“Finanziamento alle giovani coppie”. L’idea per salvare il settore wedding in Puglia

Saverio Carlucci20 maggio 2020
unnamed

Entrano in ospedale fingendosi malati e rubano l’auto al chirurgo: arrestati due uomini

Michela Lopez20 maggio 2020
isolati ceppi virali

Covid-19: 10 contagi e 2 decessi in Puglia. Isolati 2 ceppi virali

Anna Piscopo20 maggio 2020
lorenzo-e-marilena-bonomo-2

Scomparso Lorenzo Bonomo. L’accademico barese aveva 96 anni

Saverio Carlucci19 maggio 2020
plasma dei guariti

Covid-19: ok in Puglia a cura sperimentale con il plasma dei guariti

Anna Piscopo19 maggio 2020