Agenzie

Covid-19: In Usa governatori dem primi a imporre misure anti-coronavirus

Covid-19: In Usa governatori dem primi a imporre misure anti-coronavirus
Luigi Bussu

Washington, 10 apr. – Negli Stati degli USA con governatori repubblicani le misure contro l’epidemia di Covid-19 sono state imposte più tardi rispetto a quelli a guida democratica. Questo in parte sarebbe dovuto al fatto che, come riportato da uno studio del Brookings Institution, rispetto al 2008 i democratici oggi governano in zone più integrate nell’economia globale, con maggiori possibilità di scambi internazionali e di spostamenti all’estero, e quindi con più probabilità di diffusione del nuovo coronavirus. I primi importanti focolai del virus sono state, infatti, alcune delle aree metropolitane più popolate, tra cui le democratiche Seattle, New York e Los Angeles.

Nei primi 10 Stati per numero di casi, 8 hanno un governatore democratico e sono tutti accomunati dall’avere almeno un grande centro urbano. Quelli con il minor numero di casi confermati sono, invece, i più piccoli e meno inseriti nell’economia globale: tutti a guida repubblicana, con l’eccezione del Montana. La California è stato il primo Stato a adottare misure di contenimento che prevedessero la chiusura di alcune attività e l’uscire di casa solo per attività essenziali. Il 19 marzo il governatore Gavin Newsom e il sindaco di Los Angeles Eric Garcetti, entrambi democratici, hanno emesso provvedimenti di chiusura di tutte le attività non essenziali, prima in città e poi nell’intero Stato, interessando quasi 40 milioni di persone.

I governatori degli stati di Washington e di New York, i democratici Jay Inslee e Andrew Cuomo, hanno adottato le prime misure di contenimento il 23 e il 22 marzo e sono stati accusati di essersi mossi in ritardo. La Georgia repubblicana ha preso le prime contromisure solo il 2 aprile. Il governatore della Florida, il Repubblicano Ron De Santis, ha atteso il 1° aprile, e quelli del Missouri e dell’Alabama, sempre conservatori, il 6 e il 5 aprile. Il governatore dell’Ohio, Mike DeWine, ha fatto eccezione: già il 22 marzo aveva dato l’ordine di restare a casa.

Agenzie
Luigi Bussu
@luigi_bussu

Riservato ma ironico, sardonico, mi piace fare le cose nel miglior modo possibile, non lascio mai indietro nessuno. Sardo di Ollolai, paese nel centro della Sardegna, isola che mi resta tatuata nel cuore ovunque vada. Classe 1991, laureato in Scienze della Comunicazione a Sassari, fin da piccolo coltivo il sogno di fare il giornalista, essendo da sempre quello polemico e controcorrente. Giornalismo per me è mettere tutto in discussione. Le mie grandi passioni sono la politica, nazionale e estera, e lo sport. Sono tifoso dell’Inter, dell’Arsenal e del Cagliari. Partner di Fortunato, un cavallo anglo-arabo sardo che posseggo da dieci anni. Sono appassionato di musica. In particolare, apprezzo chi unisce strumenti tradizionali con sonorità punk o metal.

More in Agenzie

azzolina-imbuti

Scuola: Azzolina, per maturità si parte il 17 giugno. Niente scritti

Michela Lopez16 maggio 2020
azzolina_9_aprile_03

Scuola: Azzolina, niente bocciature ma valutazione seria

Saverio Carlucci16 maggio 2020
FILE - In this Feb. 14, 2019, file photo, New York Gov. Andrew Cuomo speaks before signing a bill in New York. Cuomo is being criticized for using a racial slur for African Americans while discussing historical discrimination toward dark-skinned Italian immigrants. He was in an interview Tuesday, Oct. 15, on WAMC radio while speaking about Columbus Day and a recent New York Times article about how Italians overcame bigotry in the U.S. Oct. 15. (AP Photo/Seth Wenig, File)

Covid-19: Cuomo, a New York lockdown fino al 28

Luigi Bussu16 maggio 2020
casellati

Covid-19: videomessaggio Casellati per la Giornata della famiglia

Claudio Carbone15 maggio 2020
ezio-bosso-1

Unione Europea: Ezio Bosso, L’Europa come un’orchestra

Simona Latorrata15 maggio 2020
gentiloni480

Ue: Gentiloni, vicina a Stati con Mes e Sure

Cristina Mastrangelo15 maggio 2020
teresa-bellanova

Lacrime e politica: Bellanova, un valore di genere

Marìcla Pastore15 maggio 2020
cortellesi

Covid-19: la “poesia al Padreterno” di Paola Cortellesi

Anna Piscopo14 maggio 2020
smart-working

Smart working: come si differenzia dal telelavoro

Simona Latorrata29 aprile 2020