Economia

USA: per Fauci riaprire è rischioso. “L’epidemia non è sotto controllo”

USA: per Fauci riaprire è rischioso. “L’epidemia non è sotto controllo”
Luigi Bussu

Negli Stati Uniti Una riapertura delle attività, chiuse per contenere l’epidemia di Covid-19, potrebbe avere effetti devastanti perché “l’epidemia non è ancora sotto controllo”. È il parere di Anthony Fauci, il virologo a capo della task force scientifica costituita dalla Casa Bianca per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

Davanti alla Commissione Salute del Senato, Fauci ha ricordato come il Paese si stia muovendo nella direzione giusta, ma ha anche specificato che non è il momento di abbassare la guardia.

“Occorre riaprire il Paese con prudenza, altrimenti rischiamo un balzo all’indietro con gravi conseguenze per la salute pubblica e per l’economia”, ha dichiarato il virologo rispondendo alle domande dei senatori. Ha poi auspicato di riuscire ad avere “il prototipo di un vaccino tra l’autunno e l’inverno”. Attualmente negli USA si contano oltre 80mila decessi, ma secondo l’esperto il numero delle vittime è più elevato del bilancio ufficiale. “La maggior parte di noi ritiene che il numero dei morti sia probabilmente più alto di quel numero”, ha dichiarato Fauci, ridimensionando però l’ipotesi che il bilancio effettivo delle vittime possa essere superiore del 50 per cento. “Potrebbero esserci persone che sono decedute a casa e che avevano il Covid ma non sono state contate come Covid”, ha detto il virologo.

Intanto il presidente Donald Trump continua a fare pressioni per riaprire, preoccupato dai danni economici causati dall’epidemia. Tuttavia, “The Donald” non può prendere una decisione in merito, poiché sulla riapertura e sull’allentamento delle misure decidono i governatori dei singoli Stati. Lo stesso Trump quando all’inizio dell’emergenza era stato criticato, aveva scaricato sugli amministratori locali i ritardi nelle misure.  Fauci, in ogni caso è inamovibile: “Nella media la curva dei contagi inizia lentamente a scendere. In alcune aree, come nello Stato di New York, la tendenza migliora, ma in altre stiamo vedendo l’impennata dell’epidemia. Ci dobbiamo muovere con estrema cautela”.

Economia
Luigi Bussu
@luigi_bussu

Riservato ma ironico, sardonico, mi piace fare le cose nel miglior modo possibile, non lascio mai indietro nessuno. Sardo di Ollolai, paese nel centro della Sardegna, isola che mi resta tatuata nel cuore ovunque vada. Classe 1991, laureato in Scienze della Comunicazione a Sassari, fin da piccolo coltivo il sogno di fare il giornalista, essendo da sempre quello polemico e controcorrente. Giornalismo per me è mettere tutto in discussione. Le mie grandi passioni sono la politica, nazionale e estera, e lo sport. Sono tifoso dell’Inter, dell’Arsenal e del Cagliari. Partner di Fortunato, un cavallo anglo-arabo sardo che posseggo da dieci anni. Sono appassionato di musica. In particolare, apprezzo chi unisce strumenti tradizionali con sonorità punk o metal.

More in Economia

img_attualita_patriottismoeconomico

Patto Stabilità sospeso fino al 2021 La proposta di Parigi in sostegno all’Europa

Marìcla Pastore22 maggio 2020
emilioano

“Finanziamento alle giovani coppie”. L’idea per salvare il settore wedding in Puglia

Saverio Carlucci20 maggio 2020
borsa-italiana-679x350

I Btp Italia convincono i risparmiatori. Oltre 4 miliardi piazzati il primo giorno.

Saverio Carlucci19 maggio 2020
p1000876

A Bari da 500 a 1500 euro per chi riapre dopo il lockdown

Luigi Bussu19 maggio 2020
sardegna-2

In Sardegna riaprono le spiagge. Ok anche agli sport individuali

Luigi Bussu18 maggio 2020
goloritze_dallalto_cooir_rsz

La Sardegna ha già riaperto. A giugno ripartono i voli

Luigi Bussu15 maggio 2020
coronavirus-conte-fase-2

Dl Rilancio: bonus vacanze di 2,4 mld per il turismo

Michele Mitarotondo15 maggio 2020
Si tedesco al Fondo salva Stati

Per la Corte costituzionale tedesca il QE è legittimo, ma la BCE deve chiarire

Luigi Bussu6 maggio 2020
gualtieri

Governo prepara nuovo decreto per sostenere economia del Paese

Michele Mitarotondo5 maggio 2020